Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Claudio Barbieri 5 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1455 Risposta

    Claudio Barbieri
    Partecipante

    In previsione dell’incontro che si terrà sabato mattina, trovate i dettagli nella Home Page, condivido alcune affermazioni che, sicuramente, ci possono far riflettere:
    L’esperienza della separazione è per i figli un’esperienza difficile, sia che essi siano bambini o adolescenti, sebbene l’impatto di tale evento nei ragazzi sia influenzato dal clima familiare precedente alla rottura.
    La separazione è indubbiamente un evento critico e doloroso da affrontare, ma è stato evidenziato che gli effetti maggiormente deleteri per i figli derivano dai conflitti coniugali, ciò si verifica sia in situazioni di divorzi che in famiglie che non stanno vivendo l’esperienza di separazione coniugale.
    Il conflitto coniugale determina il rischio che i figli sviluppino problemi emotivo-comportamentali, minando la qualità della relazione genitori-figli. E’ stato evidenziato che se dopo il divorzio si riduce il conflitto tra i genitori, i figli ne traggono giovamento e il loro adattamento è migliore rispetto a quello di figli di genitori in cui persiste un rapporto conflittuale.
    Siete d’accordo?

  • #1500 Risposta

    Claudio Barbieri
    Partecipante

    Come preavvisato nell’articolo precedente, oggi si è tenuto l’incontro sul tema: QUANDO I GENITORI SI SEPARANO: COME I RAPPORTI DI COPPIA INFLUISCONO NELLA VITA DELL’ADOLESCENTE. Incontro molto interessante che ha messo in evidenza l’importanza di tenere sempre al centro l’adolescente che deve metabolizzare, suo malgrado, l’evento critico e doloroso.
    La relatrice, Dott.ssa Giulia Disegna, Psicologa e psicoterapeuta psicoanalitica, ha affrontato il tema presentando quanto emerge dagli studi in materia con un linguaggio semplice e concreto per poi calare la teoria nella pratica di come affrontare e gestire le situazioni, dandone tutte le motivazioni da un punto di vista psicologico e riferendosi a situazione concrete.
    Tra i molti punti toccati nella sua relazione, mi ha colpito particolarmente l’importanza del conflitto all’interno della coppia(molto destabilizzante per l’adolescente), ai vari livelli, anche senza giungere alla separazione/divorzio.
    I partecipanti, senza entrare nel dettaglio hanno evidenziato tutte le difficoltà che hanno/stanno vissuto/vivendo nel gestire i propri figlia a seguito dell’evento oggetto dell’incontro.
    Ho colto l’utilità che per una tematica così importante e, soprattutto, in crescita, sarebbe molto utile e, sicuramente, di enorme supporto avviare un gruppo di condivisione e sostegno su questa tematica.

    Cosa ne pensate?

Rispondi a: Adolescenti: istruzioni per l'uso
Le tue informazioni: